Richiedi un preventivo

Escursione nell’oasi naturale di Montebello

Passeggeremo immersi nella natura selvaggia e incontaminata delle colline riminesi, alla scoperta del territorio e delle bellezze medievali di Montebello.
Questo percorso offre spunti didattici multidisciplinari, tra natura, arte e storia. La nostra passeggiata partirà dal suggestivo Eremo di Saiano, di origine medievale, e proseguirà in salita verso l'omonimatenuta agricola, che si trova nel cuore dell’Oasi Naturalistica di Montebello. Qui, tra la natura selvaggia e incontaminata delle colline alle spalle di Rimini, parteciperemo a un laboratorio didattico incentrato sull'importanza di una produzione agricola nel rispetto dell'ambiente e della biodiversità. Ci sposteremo poi a Montebello, e visiteremo il centro storico di questo caratteristico borgo medievale. Lungo il percorso ci fermeremo a esaminare la flora e la fauna e osserveremo la geomorfologia del territorio.
Il mistero di Azzurrina ancora aleggia nella Rocca di Montebello Un altro castello, perfettamente conservato e visitabile, è quello di Montebello, si erge a poca distanza, continuando la serie di fortificazioni che i Malatesta potenziarono durante il loro dominio.
Nella rocca si trovano mobili di gran pregio che vanno dal 1300 fino al 1700. Bella la collezione di forzieri e cassapanche tra cui spicca una cassa dipinta risalente, si dice, alle Crociate.
Cunicoli misteriosi, passaggi oscuri, pozzi profondissimi e strani accadimenti hanno alimentato la leggenda di un fantasma, una bimba di circa cinque anni, figlia del
feudatario, scomparsa nei sotterranei del castello nel 1375: Azzurrina "aveva gli occhi color del cielo e i capelli chiari coi riflessi azzurrini". Si dice che il 21 giugno di quel
lontano anno la bimba scomparve e non venne mai più ritrovata. Qualcuno sostiene che il fantasma di Azzurrina si aggiri ancor oggi tra le mura del castello.
Molte sono le ricerche effettuate dai ricercatori. Tra queste, l'ultima si riferisce al 21 giugno 2010, quando Daniele Gullà e Mattia Mascagni del Laboratorio di
Biopsicocibernetica, hanno rilevato una "presenza" di donna, anche se in abiti più seicenteschi che trecenteschi, fotografandola nell'ala rinascimentale della Rocca.

Durata: escursione giornaliera
Ore di cammino: 04,30h circa (soste escluse)
Lunghezza: 10 km
Dislivello (salita): 350mt. circa
Difficoltà: E* Facile

Ritrovo e partenza dall’Hotel Chris ed arrivo alla località di Montebello (RN)
Tempo di percorrenza 40min - 29km

Equipaggiamento Obbligatorio:
Calzature da escursionismo con suola scolpita o scarpe da ginnastica con suola carrarmato in buono stato, pantaloni comodi, vestiario a strati, giacca a vento tipo k-way, acqua almeno 1L, felpa, zaino comodo.

------PRANZO AL SACCO-----

Equipaggiamento Consigliato:
cambio indumenti completo (da lasciare in macchina), maglietta di ricambio da portare nello zaino, macchina fotografica, generi di conforto, repellente insetti, bastoncini da trekking.

Guida GAE: Alberto Bruschi, Guida Ambientale Escursionistica (GAE), Tesserino n° 270 assicurata ed autorizzata all’esercizio della professione, in applicazione della Legge Regionale Emilia Romagna - n.4 del 1/2/2000 e successive modifiche. Associata all’AIGAE Coordinamento Emilia-Romagna.
Guida GAE: Matteo Osanna, Guida Ambientale Escursionistica (GAE), Tesserino n° 212 assicurata ed autorizzata all’esercizio della professione, in applicazione della Legge Regionale Emilia Romagna - n.4 del 1/2/2000 e successive modifiche. Associata all’AIGAE Coordinamento Emilia-Romagna.

**Difficoltà: Media. Escursione alla portata di chi è abituato al cammino o comunque abituato ad una più o meno regolare attività fisica. Percorso privo di difficolta rilevanti, per tanto non è da sottovalutare la sua lunghezza adatto a persone di una certa resistenza a cammini lunghi.

Altre info:
*Le guide si riservano di modificare il percorso qualora le condizioni meteo dei giorni precedenti o del giorno stesso possano influire sulla buona riuscita del giro e sulla
sicurezza degli accompagnati.
*Si chiede di avvertire il prima possibile in caso di rinuncia all'escursione. I partecipanti sono tenuti a seguire le direttive della Guida e dichiarano di aver preso visione e di accettare il regolamento che potete trovare sul nostro sito.

(# ) Legenda difficoltà percorsi
Tutti i percorsi sono di tipo Escursionistico e presentano difficoltà tecniche oggettive affrontabili da un escursionista medio.
Il grado di difficoltà delle escursioni è quindi relativo allo sforzo richiesto, ed aumenta con l'aumentare delle distanze chilometriche e dei dislivelli da compiere.
E* : Facile (alla portata di ogni persona in normale stato di salute, con la voglia di scoprire )
E** : Medio (per chi è abituato ad un attività fisica)
E*** : Medio/Impegnativo (è necessaria una frequentazione della montagna e la pratica di attività fisica, ma col giusto approccio i percorsi sono alla portata degli escursionisti medi che compiono abitualmente escursioni o trekking).


PROPOSTA TREKKING IN VALMARECCHIA

Per gli appassionati delle escursioni, per gli amanti della natura e per gli avventurieri, ho una buona notizia!
Dal 18 di Aprile 2019, ogni domenica ci sarà una possibile Escursione da fare.

*Ci sarà anche la possibilità di uscite infrasettimanali.

CONDIZIONI
Il minimo di persone per garantire l'escursione è di 5 partecipanti.
La quota di uscita è di 15€ a testa.
Il pranzo al sacco verrà fornito gratuitamente dall'Hotel Chris.


+39 0541 330354
HAI BISOGNO DI MAGGIORI INFORMAZIONI?
Ti basterà un click sul numero per parlare direttamente con Cristiana!